Le soluzioni

In tutti i settori produttivi negli ultimi tre decenni abbiamo assistito ad una vera e propria rivoluzione tecnologica; oggi gli apparecchi acustici sono disponibili in molti modelli, colori e stili diversi.

 

La loro tecnologia è in costante miglioramento ed è in grado di rendere il suono sempre più chiaro e nitido.

 

La scelta dell’apparecchio giusto dipende dal tipo di perdita uditiva, dalla conformazione individuale del condotto uditivo e, per alcuni aspetti,anche dalle preferenze personali. Inoltre oggi esistono molti accessori che permettono di collegare gli apparecchi con TV, telefono fisso, cellulare, pc e stereo per avere un ascolto chiaro e cristallino privo di distorsioni.

Modelli e stili

RETROAURICOLARI (BTE)

centro acustico specializzato nella vendita di retroauricolari Bergamo

Il classico modello retro auricolare è la scelta giusta per chi soffre di perdite uditive importanti o ha il condotto uditivo molto stretto, che non consente l’inserimento di un apparecchio.

 

Tutte le componenti elettroniche sono posizionate in un guscio che si indossa dietro il padiglione auricolare.

 

Il suono amplificato giunge nell’orecchio tramite un sottile tubicino siliconico collegato, ad una estremità, alla chiocciola.

 

E’ in genere una soluzione molto adatta anche ai bambini.

RICEVITORE NEL CANALE (RIC/RITE)

RICEVITORE NEL CANALE (RIC/RITE)

Questo tipo di apparecchi rappresenta uno degli ultimi sviluppi dell’industria audio protesica e si adatta ad ipoacusie da lievi a gravi.

 

Rispetto ai retro auricolari classici (BTE), gli apparecchi RIC/RITE hanno una differenza sostanziale: il ricevitore (altoparlante) è posizionato all’interno dell’auricolare e non nel guscio stesso.

 

Questo permette di ridurre notevolmente le dimensioni complessive dell’apparecchio acustico.

ENDOAURICOLARI (ITE)

Apparecchi acustici - endoauricolari

Questo tipo di apparecchio si consiglia a chi soffre di perdita uditiva da lieve a grave. Tutte le componenti elettroniche sono posizionate all’interno di un guscio realizzato su misura per il proprio orecchio.

 

Gli apparecchi ITE si indossano nel condotto uditivo ed una parte resta visibile esternamente, nella conca dell’orecchio. Le dimensioni, e dunque anche la visibilità, dipendono dal grado dell’ipoacusia e dalla conformità anatomica dell’orecchio.

 

Sono dotati di controlli opzionali, situati nella parte esterna del guscio, per la regolazione del volume e la selezione dei programmi di ascolto.

PRETIMPANICI (CIC)

PRETIMPANICI (CIC) Bergamo

Gli apparecchi pretimpanici sono adatti a persone con ipoacusia da lieve a moderata. Il guscio, realizzato su misura, contiene tutte le componenti elettroniche.

 

L’apparecchio si indossa nella profondità del condotto uditivo, così da essere praticamente invisibile dall’esterno. Per toglierlo dall’orecchio, il CIC ha un piccolo filo d’estrazione.

 

Gli apparecchi acustici CIC sono digitali e completamente automatici

INVISIBILI NEL CANALE (IIC)

Apparecchi acustici invisibili nel canale - Bergamo

Gli IIC sono i modelli di apparecchi acustici più piccoli sul mercato. Essi sfruttano la conformazione naturale dell’orecchio per localizzare i suoni.

 

Il guscio viene realizzato su misura e si indossa nella profondità del condotto uditivo, diventando praticamente invisibile.

 

Adatti a ipoacusie da lievi a moderate, sono molto confortevoli e completamente automatici, il che rende l’esperienza di ascolto ancora più agevole.

OCCHIALI A CONDUZIONE OSSEA

Qualora la perdita uditiva sia esclusivamente di tipo trasmissivo e siano in atto patologie croniche a carico dell'orecchio medio e/o esterno l'apparecchio acustico a conduzione ossea è indicato come possibile soluzione.

Il segnale acustico viene trasmesso tramite dei trasduttori d'uscita vibratili (vibratori) posizionati sulle stanghette degli occhiali direttamente appoggiati in corrispondenza della mastoide (osso dietro l'orecchio).

Cura dell'acufene a Bergamo
Share by: